Google+ Followers

lunedì 12 novembre 2007

CANTON

Il ritorno di un mio collega da un viaggio in Cina, è stata per me un'occasione di poter riflettere sul nostro modo occidentale di guardare il passato.
Nel suo viaggio turistico, una ragnatela di voli e percorsi, ha patito insufficienza di storia.

La storia vista nei film, letta sui libri.

Lo smacco è culminato al suo giungere nella Città Proibita, quando ha scoperto che il restauro della scalinata, veniva effettuato sostituendo i vecchi gradini consunti, con nuovi e lucenti blocchi di pietra immacolata.

Mi e rimasto sempre dentro il ricordo di un mio docente universitario, nozione che non ho mai verificato.
Narrava che in una città della Cina, ad intervalli di tempo regolari, veniva smantellato un tempio ed edificato uno identico.

Lo scopo di questa operazione consiste nel tramandare alle nuove generazioni, saperi e conoscenze antiche.
Il risultato è, a mio parere, una schiera di maestranze colte e un popolo che affronta il domani con baldanza.

In occidente il continuo fluire di informazioni e costumi, a una velocità folle, è contrapposto a una visione romantica del rudere.

Un continuo sogno di residenze con vecchi mattoni a vista, di antiche travi recuperate, di pavimenti in cotto rovinati, di mobili tarlati.
Il tutto ottenuto attraverso uno sforzo a volte immane, a volte fatto di un maquillage effimero.

La nostra esistenza, è seviziata da un incessante confronto con i geni del passato che, invece di stimolarci, ci soffoca.

Del passato ammiriamo la materia, il dettaglio, la monumentalità, frutto a mio parere più del sudore e della competenza di uomini semplici, piuttosto che di geni di corte.

Sinceramente, penso che una deficienza della nostra cultura, stia nell'incapacità di ripetere i grandi monumenti del passato.
Sottolineo, ripetere.

Senza comprendere che il colpo di genio non esiste.
Esiste solo un marciare incessante di un popolo creativo, pensante e conscio del passato.

______________________________
Ascoltando:
Japan, Oil on canvas, 1983
______________________________

Nessun commento:

Posta un commento